Stretching per Allungare il Pene

Dopo un periodo di pausa, eccomi tornato ad aggiornare in modo continuativo il blog Come Allungare il Pene.

Nel precedente articolo ti ho parlato della tecnica del jelqing per allungare il pene e di come questa mi abbia permesso di aumentare di 3 cm la dimensione del mio pene.

Ma prima del jelq, è buona cosa, per ottimizzare i risultati, effettuare una sessione di stretching. Lo stretching ci permette di allungare e preparare i tessuti del pene all’azione del jelq, oltre a “tirar” letteralmente fuori quella parte di pene nascosta alla base.

Ti ricordo, come ho già sottolineato nell’articolo Esercizi per Allungamento del Pene, che so di cosa sto parlando perché io stesso ho utilizzato con successo queste tecniche manuali per allungare il pene.

Dopo aver parlato della tecnica jelq, oggi parleremo della tecnica di stretching.

Esercizio Stretching per Allungamento del Pene.

Come puoi intuire, questo esercizio consiste nello stirare il pene applicando una trazione con le mani.

Una routine completa per allungare il pene include senz’altro l’esercizio dello stertching. Vediamo in cosa consiste:

  • Stringilo con l’indice e il pollice così da formare il gesto OK il tuo pene appena al di sotto del glande.
  • Applicare una buona trazione in varie direzioni.
  • Mantenere la trazione a partire da 15-20 secondi progredendo di settimana in settimana.

Esistono più tipi di tecniche stretching per allungare il pene più o meno avanzate. Ricorda sempre di usare le dovute precauzioni e non limitarti a leggere questo articolo che è unicamente indicativo. Continua a seguire il Blog Come Allungare il Pene per saperne di più  e iscriviti ai Feed Rss per non perderti i prossimi articoli (non sai cosa sono? Clicca qua.)

Sharing is caring!

Categorie Potency