Quali sono i Metodi per Allungare il Pene? – Seconda Parte

Dopo aver anticipato quali sono i metodi per allungare il pene nell’articolo Quali sono i Metodi per Allungare il Pene?, oggi vediamo quali sono gli altri metodi per aumentare le dimensioni del pene.

Secondo Metodo: Esercizi manuali per allungare e ingrossare il pene.

Questo è sicuramente il metodo per allungare il pene che preferisco per vari motivi che ti illustrerò in prossimo articolo. Mi limito a dirti che è grazie a questi esercizi che ho allungato il mio pene di 3 cm buoni.

Gli esercizi manuali per allungare il pene principali sono:

  • Jelq. Una sorta di mungitura con il pene, diciamo, barzotto.
  • Stretching. Tirate in più direzione con il pene flaccido o semi-flaccido.
  • Kegels. Allenamento del muscolo publeo-cocigeo.

Nei prossimi articoli ti spiegherò un po’ più approfonditamente ognuno dei singoli esercizi per allungare il pene, ora vediamo velocemente i pro e i contro.

Pro allungare il Pene con Esercizi Manuali:

  • Nessun costo.
  • Possibilità di ingrandire mediamente sia la lunghezza (di norma 3 cm, ma gli aumenti vanno mediamente dai 2 ai 4-5 cm) e sia la circonferenza (fino a 2-3 cm.)
  • Aumento della potenza sessuale con erezioni più dure e resistenti.
  • Contrasto dell’eiaculazione precoce.

Contro allungare il Pene con Esercizi Manuali:

  • Necessità di attenzioni e prudenza oltre che di una buona guida.
  • Ricorda, è tutto nelle tue mani.

Terzo Metodo: Estensori per Allungare Il Pene.

Gli estensori per il pene, un tempo assolutamente banditi (si diceva che fossero le solite americanate), ora stanno tornando prepotentemente alla ribalta (quasi quasi ci faccio un pensierino… ;) ) in quanto sembrerebbe ormai assodata l’efficacia. Vedi La Sperimentazione fatta all’ospedale le Molinette di Torino.

L’estensore per il pene è un aggeggio composta da un anello di plastica, da applicare alla base del pene, collegato a due barrette di metalliche che possono mettere in trazione il pene mediante un elastico di silicone che blocca il glande.

Pro Estensori per Allungare il Pene:

  • Risultati in lunghezza davvero ottimi, fino al 36% in più in erezione.
  • Garantisce libertà di movimento e discrezione durante l’uso.

Contro Estensori per Allungare il Pene:

  • Da indossare anche per 8-9 ore al giorno.
  • Fastidi e possibili dolori.
  • Necessità di appartarsi ogni due ore per interrompere la trazione.
  • Costa intorno ai 200 euro.

Quarto Metodo: Pillole.

Sarò breve, limitandomi ai pro e i contro.

Pro Allungare il pene con le Pillole.

  • Integrazione per permettere al corpo di crescere.

Contro Allungare il Pene con le Pillole

  • Da sole non fanno nulla.
  • Un costo elevato e inutile.
  • Senza gli esercizi o l’estensore non porteranno a risultati e dubito che anche coadiuvando esercizi o estensore i risultati migliorino.

In poche parole, lascia stare le pillole.

Siamo giunti alla conclusione di questo articolo con cui ho cercato sinteticamente di chiarirti le idee su quali sono i metodi per allungare il pene. Ovviamente tratterò ognuno dei metodi nei prossimi articoli, quindi per non perderteli, iscriviti ai miei Feed Rss (non sai cosa sono? Clicca qua)

Sharing is caring!

Categorie Potency